Ecco Roadie: il power bank per ricaricare ovunque l’auto

Ecco Roadie: il power bank per ricaricare ovunque l’auto

Abbiamo già parlato più volte della grande presa delle auto elettriche nel mercato italiano dell’automobile di quest’anno.

Diverse migliorie nel corso degli anni e tanti incentivi all’acquisto hanno di fatto aiutato in maniera sostanziale a questa piccola rivolta green, ma tanti sono ancora i problemi soprattutto per le auto, che devono dipendere da un’infrastruttura di colonnine di ricarica sul territorio, non abbastanza estesa per rendere sicuri e indipendenti i viaggi di lunga durata.

In soccorso è arrivata SparkChange con un’idea semplice ma geniale. Dei moduli caricabatterie portatili, impilabili tra di loro, della capienza di 3.5 kWh l’uno. Una specie di power bank per l’auto, che promette una ricarica d’emergenza senza rischiare di rimanere a secco e a diversi chilometri da una colonnina.

Finora sono disponibili quattro modelli di Roadie: partendo da due moduli e 7 kWh, che danno un’autonomia di 40 km, tre moduli (10.5 kWh per 65 km), quattro moduli (14 kWh e 90 km) e cinque moduli (17.5 kWh 120 km).

SparkChange ha presentato Roadie nel famoso programma americano Shark Tank, dove i due co-fondatori, Joshua Aviv e Christopher Ellis, sono riusciti ad ottenere un’offerta da 1 milione di dollari.


Se reputi che i nostri approfondimenti siano utili, continua a seguirci. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi