Standard Euro 7: addio ai motori a scoppio?

Standard Euro 7: addio ai motori a scoppio?

La Commissione europea ha avviato le consultazioni pubbliche in vista dell’introduzione dello standard Euro 7 sulle emissioni: le nuove norme potrebbero rivelarsi piuttosto restrittive, tanto da limitare la circolazione ai soli veicoli elettrici e a qualche ibrido.

Secondo Bruxelles i regolamenti Euro 6 non sono sufficienti a garantire il raggiungimento degli obiettivi fissati dal Green Deal per il 2050 ed è quindi necessario adottare nuove soluzioni.

I limiti, però, appaiono proibitivi: le normative Euro 7, in vigore dal 2025, hanno gia suscitato vivaci reazioni. Si parla infatti di emissioni di NOx di 30 mg/km, ma non si esclude un valore di 10 mg.

L’industria automobilistica è in allarme ed i costruttori si ribellano. Se si andrà a introdurre lo standard Euro 7 con questi limiti, significherà vietare le auto con motori a combustione.

Un così rapido passaggio all’auto elettrica, oltre tutto, sarebbe molto complicato anche per la mancanza di sufficienti infrastrutture di ricarica.

La questione dell’aria inquinata nelle zone urbane va considerata nella sua globalità. I motori sono già pulitissimi, occorrerebbe usare carburanti meno inquinanti, investendo su fuel cell e sui biocarburanti.

Se reputi che i nostri approfondimenti siano utili, continua a seguirci. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi