Nuovi Motori a Benzina: l’Unione tra Mercedes e Geely 

Nuovi Motori a Benzina: l’Unione tra Mercedes e Geely 

La collaborazione tra il colosso cinese e la casa automobilistica tedesca darà vita ai nuovi propulsori endotermici.

Mercedes e Geely rafforzano e proseguono la loro partnership. Questo accordo non è un fatto del tutto nuovo. Il colosso cinese Geely possiede il 10% delle azioni della Daimler. Questa volta però, l’obbiettivo dell’unione sino-tedesca è la realizzazione di un nuovo propulsore a quattro cilindri compatto che verrà impiegato nei modelli di autovetture ibride. Un grande progetto che si svilupperà in Germania e realizzato fisicamente in Cina a partire dal 2024.

Dalle prime voci, si pensa che verranno assemblati centinaia di migliaia di motori di nuova generazione. Date le relazioni commerciali tra Mercedes, Geely e i marchi di proprietà di Geely, è lecito supporre che i nuovi motori a quattro cilindri verranno impiegati non solo per il colosso cinese e la casa automobilistica tedesca ma anche per Proton, Volvo, Lynk & Co se non addirittura per le supercar della Lotus.

Il progetto porterà inoltre ad una divisione del 50% fra Geely e Mercedes, della divisione city car Smart di Mercedes. L’accordo è molto più che rilevante. Non parliamo solo dei modelli Smart ma anche di un crossover in competizione con il T-Cross della Volkswagen e una city car nata dall’ evoluzione della Fortwo a due posti. Come per i motori, anche queste vetture verranno sviluppate e assemblate in Cina grazie al lavoro congiunto fra queste due grandi multinazionali.

Se reputi che i nostri approfondimenti siano utili, continua a seguirci. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi