Scooter e Moto Incrementano le Vendite

Scooter e Moto Incrementano le Vendite

La vendita di scooter e moto sta incrementando a doppia cifra! Si tratta di una tendenza che, come sempre, è più evidente nei mesi caldi ma che non ha mollato la presa nemmeno nei recenti mesi freddi. Alla fine di questa pandemia da Covid-19, il mercato delle due ruote uscirà dalla crisi rafforzato più di quanto non lo sia il mercato delle autovetture.

A dir la verità, per le autovetture non è stato un periodo positivo. A novembre, le immatricolazioni registrate sono state del -8,49%. Nello stesso mese, le immatricolazioni di veicoli a due ruote è stato del +18,73% rispetto allo stesso mese del 2019. Questa tendenza è costante ormai da mesi e conferma ancora come la mobilità sia cambiata nel corso di questo periodo turbolento. L’interesse degli italiani si è spostato verso la microviabilità, il risparmio di carburante e la facilità d’uso in città.

Il Mercato delle Due Ruote: Qualche dato

I dati arrivano dall’Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori “Ancma”.

Nel novembre del 2020, i veicoli a due ruote immatricolati di cilindrata superiore a 50 cc sono stati di 11.001 unità. La crescita è stata di quasi il 20% in più rispetto a novembre dello scorso anno. Nello specifico:

– Scooter +6,71% con 5.999 unità vendute.
– Moto +4,86% con 5.002 unità vendute.
– Ciclomotori +10,38% con 1457 unità vendute.

Il totale è stato di 12.458 nuove immatricolazioni con una crescita complessiva del 18,73%.

La tendenza positiva è partita da giugno del 2020 e, da allora, non cenna a fermarsi. Novembre non è nemmeno stato il mese più positivo considerando che, a settembre, la crescita ha toccato addirittura il +30% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Ciò non vuol dire che il Covid non abbia scosso anche questo settore ma, rispetto ad altri, la perdita annua sarà solo del 6,5%. Questo fattore fa anche riflettere su quanto sia stato ingente il danno economico verso altri settori.

Se facciamo il confronto con il mercato delle autovetture, nei primi 11 mesi del 2020 hanno subito un calo del 29% (1.261.802 unità vendute rispetto a 1.776.501 del periodo compreso fra gennaio e novembre del 2019).

Il mercato delle due ruote rispetto a quello delle autovetture è calato di 4 volte. Inoltre, questo settore non ha ricevuto nessun incentivo a differenza del mercato dell’elettrico e della micro-mobilità elettrica.

La Mobilità Individuale in Crescita

Le due ruote, in tutte le loro forme, sono il mezzo di trasporto del 2020. È un trend che, come dice l’Acma, ha caratterizzato tutto il periodo del Lockdown e del post-Lockdown.

I motivi sembrano essere molti tra cui il fatto che, la mobilità individuale è più sicura in un contesto pandemico sia dal punto di vista sanitario sia per i costi ridotti rispetto alle autovetture. La precarietà economica porta alla scelta di un risparmio sia per l’acquisto, sia per il carburante, sia per quanto quanto riguarda le tasse annuali.

E non è finita qui! La microviabilità, aiutata anche dal “bonus monopattino”, prevede che la vendita complessiva di monopattini elettrici sarà di 2 milioni di unità alla fine del 2020.

La mobilità sta cambiando radicalmente in tutti i settori e tutte le aziende stanno cercando di mantenere il passo. Il 2021 sarà molto diverso dall’anno precedente.

Se reputi che i nostri approfondimenti siano utili, continua a seguirci. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi