Pro e Contro delle Microcar. Il Futuro è Micro?

Pro e Contro delle Microcar. Il Futuro è Micro?

Il bisogno di mezzi ecosostenibili è sempre più crescente. Per andare incontro a queste esigenze, arriva un nuovo slancio in avanti nel settore delle Microcar.

Le auto elettriche infatti, non inquinano, ma costano troppo e non risolvono i problemi di traffico e parcheggio.

Ci sono le E-Bike e i Monopattini, ma sono poco sicuri e scomodi in alcune condizioni.

Il veicolo che risolve tutti questi problemi, il compromesso perfetto è uno: la Microcar.

Fino a pochi anni fa, le microcar erano ad uso quasi esclusivo dei minorenni, una valida alternativa al ben più richiesto Motorino.

Tuttavia, l’interesse per queste vetture si sta spostando verso un target diverso. Persone che necessitano di muoversi agevolmente in città senza rinunciare alla comodità di un sedile e un tettuccio.

Le Caratteristiche di una Microcar

Con microcar (o minicar) si intendono i quadricicli pesanti di categoria L7 e i quadricicli leggeri di categoria L6 per il trasporto di persone. Omologazione che richiede precise caratteristiche tecniche:

  • velocità massima45 km/h per gli L6, 80 km/h per gli L7
  • potenza6 kW o circa 8 Cv per gli L6, 15 Kw o circa 20 Cv per gli L7
  • peso425 kg massimi per gli L6, 450 kg massimi per gli L7 (peso delle batterie escluso)

Le Microcar “leggere” possono essere guidate a partire dai 14 anni, con patentino AM, quelle pesanti richiedono i 16 anni di età e la patente B1. Se il guidatore è minorenne, non sono consentiti passeggeri a bordo.

Vantaggi delle Microcar

Innanzitutto, costano meno. Certo, se paragonata all’utilitaria meno costosa forse sembra tanto ma, se paragonata ad una macchina elettrica, il discorso cambia.

Inoltre, beneficiano di alcuni incentivi statali, sono disponibili anche per noleggio e sharing e, soprattutto, non inquinano e non intasano strade e parcheggi.

Anche per i produttori ci sono notevoli vantaggi. In primis, i costi di produzione sono notevolmente ridotti sia dal punto di vista della progettazione, sia perché non sono necessari crash test e omologazioni.

Ultimo ma non ultimo, le Microcar possono essere guidate anche dai minorenni il che aiuta i produttori ad espandere in maniera considerevole il loro target.

Gli Ultimi Dati

Inizialmente, le Microcar non erano tanto amate dal pubblico. Venivano scelte più che altro dai minorenni al posto del Motorino. Tuttavia, ora si cominciano a notare gli aspetti positivi anche per gli adulti, soprattutto per coloro che vivono e lavorano nelle grandi città. Nel 2020, le immatricolazioni sono salite del 10,5% rispetto al 2019.

Forse le Microcar saranno in qualche modo parte del futuro della mobilità anche se, attualmente, bisogna dire che i numeri, sebbene siano saliti in percentuale, sono ancora molto bassi. 710 immatricolazioni in tutta Italia. Staremo a vedere!

Se reputi che i nostri approfondimenti siano utili, continua a seguirci. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi