Dal 1° Novembre 2021 scatta l’aumento per la Revisione Auto

Dal 1° Novembre 2021 scatta l’aumento per la Revisione Auto

Rincaro per gli Automobilisti nel dopo ferie, che dovranno fare i conti con l’aumento delle tariffe per la Revisione della propria vettura (veicoli a motori e rimorchi). Il costo difatti, aumenterà di 9,95 €uro a partire dal 1° novembre 2021, passando dagli attuali 45 €uro a 54,95 €uro (ossia +22%).

L’aumento della tariffa, emanata con il Decreto attuativo del Ministro Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, di concerto con il Ministro Economia e Finanze lo scorso 3 Agosto, prevede un “adeguamento” alle tabelle Istat ferme da 13 anni.


Ecco quindi le nuove tariffe:

  • revisione in Motorizzazione: 45 €uro + 22% di aumento = 54,90 €uro
  • revisione presso un Centro autorizzato: 45 €uro + 22% di aumento + IVA al 22% + 10,20 €uro come diritti di Motorizzazione + 1,78 €uro per il bollettino postale = 78,96 €uro.

Non solo aumenti. Il Decreto ha anche stabilito l’introduzione del cosiddetto “Bonus Veicoli Sicuri” che consente a chi ha acquistato un’Autoveicolo nuovo, l’esenzione dall’aumento delle tariffe. È lo Stato a farsi carico direttamente degli oneri, tramite lo stanziamento di circa 4 milioni di €uro. Una cifra modesta e con una platea limitata. Il bonus sarà valido per i primi tre anni dall’entrata in vigore, quindi entro la fine del 2023, per il primo collaudo e per un solo veicolo.

Se questo argomento ti è piaciuto, continua a seguirci per altre novità. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi