Batteria Auto Elettrica guasta o esausta? Ecco cosa fare.

Batteria Auto Elettrica guasta o esausta? Ecco cosa fare.

Molti Automobilisti pensano che quando la batteria di una EV (Electric Vehicle) arriva alla fine del proprio ciclo di vita, o presenta un problema, il suo destino sia quello di finire cestinata. Volkswagen, spiega che ci sono diversi modi per mantenere le batterie efficienti durante il loro utilizzo, così come è possibile ripararle, anche dopo un incidente. Nei Centri di Formazione Volkswagen, i Tecnici imparano ad intervenire sugli accumulatori, in caso di danneggiamento, la struttura modulare consente una diagnosi e riparazione parziale. Una soluzione senz’altro più economica, rispetto alla sostituzione completa della batteria.

Quando un’officina autorizzata prende in carico un veicolo elettrico con un possibile guasto alla batteria, effettua subito la diagnosi di routine. Una procedura che consente di verificare lo stato di salute della batteria, cioè la sua capacità residua. In generale, gli accumulatori lavorano al meglio delle loro possibilità quando il livello di carica è compreso tra il 30 e il 70%. Per questo motivo, i veicoli elettrici di Volkswagen hanno una funzione software che consente di impostare un limite di ricarica.

I primi controlli per individuare il problema: se il primo esame evidenzia un’anomalia, il veicolo viene preso in carica da un centro assistenza. Qui, gli specialisti controllano la causa del malfunzionamento, per esempio nell’unità di controllo o in una cella. Se si rileva un rischio, il veicolo viene isolato e monitorato nella cosiddetta “zona di quarantena”. Le riparazioni necessarie dipendono dai risultati dell’esame: se le deformazioni non interessano le zone sensibili, non serve metterci le mani visto che non è un problema tecnico della batteria.

Cosa succede quando si guasta una cella? Il guasto di singole celle che compongono un modulo della batteria si valuta facilmente. Se una cella si guasta, la capacità del modulo rimane comunque tra il 50 e il 66%, perché le celle sono cablate in parallelo. In ogni caso se una cella è difettosa viene sostituito l’intero modulo, perché la singola cella non può essere sostituita. Il pacco-batterie dei veicoli basati sulla piattaforma MEB, è composto da un minimo di 7 ad un massimo di 12 moduli, a seconda delle dimensioni della vettura. Riparare la batteria vuol dire prolungare la loro vita utile sul veicolo.

Se questo argomento ti è piaciuto, continua a seguirci per altre novità. Alla prossima!

Utilizziamo Cookies tecnici e/o Plugin per il regolare funzionamento del sito. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi